“Auspicabile una mobilitazione unitaria di tutto il mondo agricolo”

“In uno dei momenti più difficili degli ultimi anni per l’agricoltura italiana, una mobilitazione unitaria di tutto il mondo agricolo è certamente auspicabile”. E’ questo il primo commento di Susanna Cenni, deputata del Partito democratico e membro della Commissione agricoltura alla Camera, sulla proposta, lanciata oggi dal presidente della Cia Giuseppe Politi e poi raccolta positivamente da Confagricoltura, di dar vita ad iniziative condivise in difesa del settore. “Oggi l’agricoltura italiana ha bisogno di unità per rivendicare, con ancora più forza, nei confronti del governo, un impegno concreto e misure realmente incisive in termini di investimenti, innovazione e attenzione”.

“Se oggi – ha detto Susanna Cenni a proposito della manifestazione di questo pomeriggio – sono scesa in piazza a fianco della Cia è perché le richieste che la Confederazione fa al governo sono le stesse per le quali, ogni giorno, noi deputati del Partito democratico, ci battiamo in Parlamento e in Commissione agricoltura”. “Mi auguro – continua Cenni – che il grido di allarme lanciato dalla Cia, che oggi ha parlato di 50 mila aziende in pericolo di chiusura, possa scuotere il governo dal torpore in cui si trova. La nostra agricoltura ha bisogno di interventi tempestivi e realmente consistenti e non delle “tiepide” risposte dell’esecutivo. Sulla copertura finanziaria per il Fondo di solidarietà nazionale, sugli interventi di carattere fiscale per alleggerire la pressione sugli agricoltori, sul sostegno agli altissimi costi di produzione servono risposte, non il forte e preoccupante disimpegno di questo governo”.

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *