“Bene la mobilitazione di Coldiretti, adesso chiediamo assieme al governo di fare sul serio”

“La mobilitazione indetta oggi da Coldiretti in difesa del latte italiano, che ha visto momenti di presidio anche in Toscana, non può che trovare la mia condivisione. Sappiamo che su questa partita ci giochiamo buona parte della credibilità del “Made in Italy” e la sicurezza dei consumatori”. E’ questo il commento di Susanna Cenni, parlamentare del Partito democratico e membro della Commissione agricoltura alla Camera, alla battaglia promossa da Coldiretti in difesa del latte e dei formaggi italiani, penalizzati dalla mancanza di un’etichettatura trasparente. “Importanti – sottolinea Cenni – anche gli impegni assunti oggi dal presidente della Regione Toscana Claudio Martini, che ha detto di voler attivare da subito una serie di iniziative per sensibilizzare il governo e la commissione europea sul tema”.

“Un risposta tempestiva – dice Cenni – è venuta anche del Ministro Luca Zaia, che si è impegnato a presentare già dai prossimi giorni un decreto per l’etichettatura d’origine obbligatoria del latte. I temi che interessano l’origine e la tracciabilità di materie prime e prodotti oggi non possono essere rimandati, così come ci auguriamo, dopo un anno di tagli senza precedenti all’agricoltura e rinvii continui alla concretizzazione degli impegni con il mondo agricolo, che si cominci a mantenere le promesse fatte in più occasioni ai nostri agricoltori. Purtroppo, è di un’ora fa la notizia data dal relatore della Commissione finanze Maurizio Fugatti, che anche nel decreto anticrisi non ci sarà il rifinanziamento del Fondo di solidarietà nazionale, sul quale voglio ricordare che il presidente del consiglio Berlusconi aveva dato ampie garanzie alla stessa Convention di Coldiretti di qualche mese fa”.

“Al decreto anticrisi il Pd aveva presentato numerosi emendamenti, uno dei quali, di cui sono stata prima firmataria, anche su sollecitazione dei Consorzi di tutela del vino della provincia di Siena, era teso a supportare iniziative a sostegno del credito alle imprese agricole. Iniziativa che sarà spazzata via dall’ennesimo ricorso alla fiducia. Sul tavolo di governo e Ministero, pertanto, rimangono senza risposta questioni importanti: il finanziamento del Fondo di solidarietà nazionale, che Zaia ha detto essere “nelle mani del presidente del consiglio”; il Piano irriguo; il sostegno ai processi di ristrutturazione delle esposizioni bancarie; un serio rilancio della promozione e della internazionalizzazione delle nostro imprese agroalimentari. “La filiera agricola ha bisogno di regole certe, di trasparenza, di tracciabilità, ma anche di concretezza. Il Pd, da parte sua, continuerà a vigilare”.

Be Sociable, Share!

    7 commenti


    1. Can't believe how long it takes to scroll down your comnments, these days, Vix – you're certainly a popular lady! YOu've made me really crave a curry now, sounds like you had a good night out as ever! x

      Rispondi

    2. I fight with the humidity too… it is off the charts here in TX during the summer! Although I don’t use glaze, sometimes there are bleeding issues with royal icing too. I would suggest making sure that the icing is thoroughly dry before adding another layer. Check out resource #69 on this post (How To Prevent Your Icing From Bleeding by Sweetopia) for more tips on how to avoid this issue.

      Rispondi

    3. Bine ai revenit! As fi spus asta mai devreme dar nu eram sigura daca post-utile anterioare erau doar o zvacnire temporara, calculata (si fortata) sau deja o obisnuinta necesara si autentica. Dar e bine… Ceva mai matur, cu mai multa personalitate si poate o idee mai putin introvertit decat erai inainte (si asta ma face sa te intreb: esti ok?).Orice ti s-a intamplat de a determinat schimbarea pare sa te influenteze in bine (pe plan literar cel putin).Astept cu interes post-uri mai personale! Inca ne tii la distanta cu idei pe teme “date”…

      Rispondi

    4. Knallfint! Jeg blir så inspirert! Liker kontrastene. Bra initiativ du tar i forhold til å samle bloggere i forhold til messen her i Bergen. Klem Pink lady

      Rispondi

    5. Oh, Maddie, I gave up gluten 2 1/2 years ago. I feel like a new woman. My arthritis pain is much, much less, and I don't have the muscle aches, digestive issues, restless leg syndrome or sleep apnea problems that I used to have. After I got off gluten, I continued to improve for about 2 years. It's a pain changing your diet, but it's worth it.

      Rispondi

    6. i have an idea for an accessory to a product that already exists. i would like to get a patent on my idea before i pitch it to the company and i was wondering if anyone has an idea of how i would go about this? thanks alot.

      Rispondi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *