Agorà delle Terre di Siena – sabato 25 gennaio 2014

“Dire, fare…
E non smettere di pensare”


“Agorà delle terre di Siena”
con la collaborazione di “SottosopraAttivareDemocrazia”
25 gennaio 2014 dalle ore 9.30 alle ore 16.00
Salva la data e preiscrizione

Carissimo,
Carissima,

quando mi sono candidata per la XVII legislatura, mi sono impegnata a svolgere una attività di rendiconto, ma anche a ricercare con gli elettori forme innovative di ascolto, rapporto e relazione.
Alcuni ed alcune di voi sono stati coinvolti in vari momenti di discussione diretta, cerco di informare tutti con newsletter periodiche, cerco di rispondere ed informare attraverso i Social, ma ritengo che la fase convulsa che stiamo vivendo ci renda consapevoli di quanto parziali siano tutte queste forme e di quanto siamo chiamati a rimetterci in discussione.

Il livello di fiducia nelle forze politiche sta toccando limiti inediti verso il basso. Il parlamento e le istituzioni idem. La protesta sta conoscendo forme, anche discutibili, di manifestazione, mentre il disagio sociale reale cresce quotidianamente tra bisogno di dar voce alle difficoltà e nuove solitudini.

In questo corto circuito di sfiducia, disagio reale, scarso funzionamento delle istituzioni e crisi della rappresentanza, di mutamento, di possibile deriva populista, credo spetti a noi tutti, in modo particolare a chi svolge funzioni istituzionali non solo adempiere al meglio al proprio compito, ma anche…non smettere di pensare, provare a sperimentare forme di cambiamento e di partecipazione democratica nel tempo.

Io  sento fortemente il bisogno di un confronto e di svolgerlo con strumenti e modalità nuove. In questi difficili mesi (il risultato elettorale, la vicenda dei 101, la rielezione di Napolitano, il governo Letta), molto è intervenuto il web, ma è del tutto evidente come questo, pur rilevante livello di interlocuzione, non possa rappresentare pienamente l’elettorato. Ed allora quali canali e quali strumenti tempestivi possiamo darci per una relazione vera? Quanto oggi lo strumento partito veicola questa relazione? Da dove si può ripartire?

Per questo vi propongo di incontrarci a Siena il prossimo 25 gennaio dalle ore 09.30 alle ore 16.00 (con una breve pausa buffet) con la prima “Agorà delle terre di Siena”, presso i locali del Circolo Arci del Ruffolo (Strada Del Ruffolo, 55 – 53100 Siena) per discutere di politica, di partiti, di democrazia, di rapporto tra eletto ed elettori, di relazione tra movimenti, associazioni e partiti, di questa fase che stiamo vivendo, provando ad elaborare alcune proposte innovative.

In quell’occasione, a proposito di “DIRE e FARE”, vi presenterò anche il mio rendiconto del lavoro dei primi 9 mesi di legislatura.

L’Agorà si svolgerà con l’aiuto ed il supporto dell’Associazione “SottosopraAttivareDemocrazia” (www.democraziasottosopra.it; potete visionare anche la pagina facebook di Sottosopra)che utilizza metodi innovativi di discussione, attraverso più tavoli che lavoreranno in parallelo.

L’evento sarà pubblicizzato e promosso anche attraverso la mia pagina facebook e il mio sito.

Riceverete nei prossimi giorni l’invito definitivo insieme alla documentazione preparatoria utile alla nostra riflessione, ma, per il momento sono a chiedere a tutti coloro che fossero interessati, di fare una preiscrizione per organizzare al meglio i lavori, i tavoli e per rendere accogliente e funzionale la saletta dei nostri lavori.

Per questo sono a chiedervi di rispondere a questa e-mail entro lunedì 20 gennaio per poter avere una prima idea delle presenze. Se avete documentazione, idee, suggerimenti da inoltrarci, saranno graditi.

Intanto un affettuoso saluto, vi aspetto,

Susanna Cenni

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *