Atti di vandalismo dei no-vax a Prato e nell’Empolese-Valdelsa

Nuovi atti di vandalismo dei no-vax a Prato e nell’Empolese-Valdelsa, l’ultimo a danno dell’hub vaccinale di Certaldo: francamente tutto questo è grave e inaccettabile.
È inaccettabile che l’interesse di pochi tenti di soverchiare il bene della comunità e che, per affermare le proprie opinioni, si mettano in atto dimostrazioni violente e rissose come questa e come le altre che abbiamo già visto nei giorni scorsi.
Quella vernice nera, quelle parole usate a sproposito sono una mancanza di rispetto non solo verso la comunità di Certaldo e verso i volontari della Pubblica Assistenza che lavorano in quel luogo, ma anche verso tutti gli operatori sanitari che sono impegnati da un anno e mezzo sul fronte anti-COVID e verso tutte le famiglie che hanno lottato, sofferto, subito perdite.
Al sindaco di Certaldo, Giacomo Cucini, così come a tutte le associazioni di volontariato e al personale sanitario impegnato ogni giorno nei centri di vaccinazione va la mia piena solidarietà è un ringraziamento per il grande lavoro svolto al servizio di tutti noi.

 

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *