#Banche: approvata la commissione d’inchiesta sul sistema finanziario

 

Non avrà davanti a sé molto tempo per lavorare, e in effetti  di norma le commissioni di inchiesta  non si insediano a fine legislatura, perché sarebbe bene avere tempo e strumenti per un lavoro approfondito. E’ certo però che le situazioni che hanno riguardato il nostro Paese, a partire dalla terra di Siena, con MPS, per proseguire con Banca Etruria, banche Venete ECC, gli impegni che il Governo ha dovuto assumere per evitare il disastro per banche, imprese e risparmiatori, chiedono di fare tutto il possibile per rendere più trasparenti possibile le vicende che hanno portato sino ad oggi.

Una di queste cose è appunto l’insediamento della commissione bicamerale di inchiesta che la scorsa settimana è stata approvata in via definitiva. La Commissione, costituita da venti senatori e da venti deputati, verificherà gli effetti della crisi finanziaria globale sulle banche; la gestione degli istituti bancari coinvolti in situazioni di crisi o di dissesto; l’efficacia delle attività di vigilanza e l’adeguatezza della disciplina legislativa e regolamentare nazionale ed europea sul sistema.

Clicca qui per lo speciale del Gruppo Pd della Camera.

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *