Bando Periferie: Il Pd non molla la presa e chiede il rispetto degli impegni

Dare seguito agli impegni assunti dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, nell’incontro con l’Anci dell’11 settembre, approvando con la massima urgenza un provvedimento finalizzato a reintegrare tutte le risorse necessarie ad assicurare l’integrale finanziamento delle 96 convenzioni previste nel Bando Periferie. È questa la sintesi della mozione presentata oggi dal Partito democratico con prima firma il capogruppo Graziano Delrio e sottoscritta da molti deputati tra cui Susanna Cenni, che aveva già depositato alcuni atti per chiedere il ripristino delle risorse per Siena.

“Dopo l’ennesima beffa ai danni dei cittadini, andata in scena attraverso il teatrino che ha portato alla rottura con l’Anci, torniamo ad occuparci della questione del bando periferie chiedendo al Governo, questa volta attraverso una mozione, di adottare un provvedimento urgente con cui finanziare i progetti dei 96 comuni, tra cui anche Siena – ha commentato Susanna Cenni – La mozione del gruppo è molto semplice visto che chiede il rispetto degli impegni assunti con Anci, per questo ci aspettiamo un sostegno trasversale”.

 “Con lo stop dei finanziamenti voluto dal Governo Di Maio -Salvini sono stati pregiudicati i diritti dei oltre 19 milioni di cittadini e di quasi 100 territori che non vedranno la realizzazione degli oltre 1.600 interventi già approvati – ricorda ancora Cenni – In questo modo il Governo della lotta alla povertà, del cambiamento e delle grandi opere ha bloccato anche lo sviluppo e la crescita di quelle imprese che avrebbero dovuto realizzare i 2,7 miliardi di investimenti previsti. Un danno per le nostre città, la qualità della vita dei nostri cittadini e per la crescita economica dei territori su cui non intendiamo abbassare la guardia.

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *