Calci, Cenni (Pd): “Martedì prossimo il voto sulla risoluzione. Il Governo si impegni anche per gli emendamenti presentati nella Legge di Bilancio”

“Mi pare che ci sia una larga condivisione delle forze politiche sugli impegni chiesti dalla mia risoluzione (a firma anche di Ciampi e Ceccanti) e da quella della collega Gagnarli del M5S. Se martedì approvassimo in modo unanime, l’atto potrebbe rappresentare un elemento di forza, assieme al lavoro che Regione Toscana e Mipaf stanno svolgendo in questi giorni, a sostegno degli emendamenti presentati in legge di bilancio che dai prossimi giorni saranno al voto in commissione Bilancio”. È questo il commento di Susanna Cenni, vicepresidente della commissione agricoltura, in vista del voto in commissione agricoltura, sulla risoluzione presentata dalla parlamentare democratica in merito all’incendio che, lo scorso 24 settembre, ha devastato un ampio territorio nei comuni di Vecchiano, Buti, Calci e Vicopisano, in provincia di Pisa.

La risoluzione impegna il Governo ad adottare, al più presto, le iniziative normative di competenza, d’intesa con la regione Toscana, ove necessario anche di natura straordinaria e urgente, volte ad assegnare adeguate e sufficienti risorse finalizzate a consentire nell’immediato il necessario sostegno finanziario alle imprese agricole pisane danneggiate. Inoltre si chiede di attivare specifiche iniziative, sempre in accordo con la regione Toscana e con gli enti territoriali, finalizzate alla messa in sicurezza del territorio rurale e alla possibilità di attivare misure del PSR per il ripristino delle coltivazioni olivicole.

“L’agricoltura pisana ha, ed ha avuto per secoli, un ruolo fondamentale nella difesa e nella valorizzazione del territorio impedendo che il dissesto idrogeologico sottraesse superfici oggi invece usate per  coltivazione agricola ed in buona parte biologica. Questo presidio fondamentale deve rimanere forte e per questo dobbiamo intervenire con ogni mezzo per ovviare ai danni fatti dalla catastrofe come quella che ha colpito il pisano lo scorso settembre. Non abbiamo votato oggi per l’impossibilita del Governo a presenziare, ma mi pare che ci siamo le condizioni per fare un passo in avanti importante – sottolinea Cenni – magari preludio all’approvazione degli emendamenti alla Legge di Bilancio depositati dal Pd e da altre forze politiche anche di maggioranza, potrebbero garantire importanti risorse per il territorio colpito dall’incendio”.

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *