#Caporalato e non solo: no ad un cibo macchiato di sfruttamento

Ho già scritto nell’editoriale sul tema e sulle vicende degli ultimi giorni. Sotto troverete alcuni atti che ho ritenuto di presentare. Tra le pratiche contrarie ai principi di trasparenza ed equità anche le aste online al doppio ribasso che favoriscono caporalato e illegalità. La scorsa settimana, dopo la denuncia dell’associazione “Terra!” secondo cui il gruppo Eurospin avrebbe acquisito 20 milioni di bottiglie di passata di pomodoro a 31,5 centesimi l’una tramite un’asta online al doppio ribasso, ho presentato un’interrogazione al Ministro dell’agricoltura, Gian Marco Centinaio, per sapere se il Governo è a conoscenza di episodi relativi a questa pratica sleale e se sono in programma interventi per contrastarla in maniera rapida ed efficace, ed in commissione agricoltura ho chiesto sul tema di svolgere alcune audizioni.

Clicca qui per leggere l’interrogazione e qui per commento all’interrogazione sul sistema delle aste al doppio ribasso.

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *