#Caporalato: un viaggio nelle campagne del lavoro e dello sfruttamento

Qualche giorno fa insieme al vicesegretario del Partito Democratico, Peppe Provenzano, ci siamo incontrati con Marco Omizzolo responsabile scientifico della Cooperativa Sociale In Migrazione impegnata nella ricerca, nell’accoglienza e nel sostegno agli stranieri in Italia, da sempre attivo al fianco degli sfruttati. Con lui abbiamo iniziato un viaggio nelle campagne dell’Agropontino, luogo in cui il mercato ortofrutticolo è tra i più grandi d’Europa, forse, capitale delle agromafie in Italia, un business che secondo l’Eurispes vale 25 miliardi di euro l’anno. Insieme a Provenzano abbiamo avviato un percorso con le associazioni e i sindacati che punti a coinvolgere gli imprenditori agricoli perché nel nostro Paese c’è bisogno che la legge contro il caporalato venga applicata fino in fondo; la ripresa passa anche dall’agricoltura di qualità, i cui prodotti siano frutto del lavoro di tanti, senza sfruttati, senza nuovi schiavi.

CLICCA QUI per leggere il post di Peppe Provenzano

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *