Cenni, Pd: “Suvignano, le parole del vice ministro Bubbico sono un primo segnale importante”

“Le parole del viceministro dell’Interno, Filippo Bubbico, sono un primo importante passo in direzione degli sforzi che le istituzioni e le associazioni stanno facendo da anni e che saranno ribaditi dalla marcia di domenica”. Con queste parole Susanna Cenni, deputata senese del Partito democratico commenta l’intervista rilasciata su L’Unità dal viceministro dell’Interno, Filippo Bubbico, nella quale apre uno spiraglio per riconsiderare la decisione di mettere all’asta la tenuta di Suvignano, confiscata alla mafia nel 2007, e il progetto avanzato dalla Regione Toscana, dalle amministrazioni locali e dalle associazioni antimafia per il riutilizzo della struttura.

“Voglio ringraziare – aggiunge Cenni – il sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri, Sesa Amici e il vice ministro Bubbico per la serietà con la quale in questi giorni hanno esaminato atti e documentazione, ed approfondito le nostre richieste. Spero che i margini per riconsiderare la decisione che vengono indicati da Bubbico, esistano veramente e che, nei prossimi giorni, possano essere esaminati con il sindaco di Monteroni d’Arbia, il presidente della Provincia di Siena e il presidente della Regione Toscana. Sono convinta che questa sia la strada più giusta da perseguire per dare un futuro all’azienda nel rispetto di una battaglia di grande valore per la legalità”.

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *