Cenni: “Solo Andrea Orlando può ricostruire oggi una prospettiva di centrosinistra. Venite a sostenerlo domenica 30 aprile”

 

“Siamo assai lontani dal clima che ha caratterizzato altre primarie del Pd o del centrosinistra, eppure anche l’appuntamento di domenica 30 aprile è importante per il futuro del Paese, a partire dalle sorti che riguardano il centrosinistra. Proprio in queste ore si rende più chiaro come Renzi non escluda future larghe intese, ipotesi assai diversa dalle proposte di Andrea Orlando che chiede di superare il pasticcio Italicum, modificare la legge elettorale con collegi e premio di governabilità. Ricostruire, ricomporre le fratture nella sinistra e nella società. Sono le prime, tra le molte ragioni, che mi hanno portato a sostenere il Ministro della Giustizia. La sconfitta referendaria del 4 dicembre ha rappresentato una cartina di tornasole, un messaggio chiaro arrivato da periferie geografiche e sociali. Devi ripartire da chi non hai rappresentato e raccontato a sufficienza, devi tornare a occuparti con più forza di lavoro, diseguaglianze, stato sociale, investimenti, piccoli comuni, imprese, povertà e devi ripartire dalla vita delle persone con umiltà. Andrea Orlando in questi mesi ha iniziato un percorso importante con proposte e con un ascolto vero. É interesse, anche in Terra di Siena, di tutti coloro che credono nella ricucitura del centro sinistra che lui sia il prossimo segretario del Pd, che con lui si ricomponga una comunità vera, non la somma di filiere personali, ma una comunità plurale e solidale”.

Susanna Cenni, parlamentare del Pd e capolista della Mozione Orlando

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *