Colle di Val d’Elsa Mauri e Cenni: “Impegno per contrastare qualsiasi deriva estremista”

 

“È importante essere presenti oggi a Colle di Val d’Elsa, per testimoniare la vicinanza dello Stato e delle istituzioni a una comunità che è rimasta colpita dal clamore della vicenda dell’inchiesta su un gruppo di estrema destra che, secondo le indagini in corso, avrebbe progettato di far saltare la moschea. Siamo qui per ribadire l’impegno del governo e del Ministero dell’Interno per contrastare con fermezza qualsiasi deriva estremista di odio e intolleranza”. Ha detto il viceministro dell’interno, Matteo Mauri, in visita oggi alla moschea di Colle.

“La storia ci insegna che le terre di Siena sono democratiche e antifasciste. Questi valori sono nel nostro dna e non si piegheranno di fronte al vento nero di una destra xenofoba, antidemocratica e razzista che soffia anche in questi territori. La visita di oggi alla Moschea di Colle di Val d’Elsa è un segnale importante. Se abbiamo gli anticorpi per combattere vecchi e nuovi fascismi, dobbiamo avere anche la consapevolezza che non si deve, mai abbassare la guardia, di fronte ai rigurgiti fascisti e di intolleranza che si sono registrati in Italia e a Siena. Occorre reagire con forza e scendere in piazza per dare un segnale forte per disinnescare subito gli atti folli come quelli ai quali si preparava la cellula eversiva scoperta nei giorni scorsi nel senese. La sicurezza vera è questa, quella che ci ha visti tutti insieme marciare per la pace, contro tutti i fascismi, a Colle e che si rinnova nel presidio antifascista di oggi, di fronte alla Prefettura. Lo Stato c’è e la politica deve esserci con uguale convinzione per ribadire le radici democratiche e antifasciste del nostro territorio e del nostro Paese”. Così Susanna Cenni, parlamentare senese, commenta la visita di oggi del viceministro dell’interno, Matteo Mauri, alla Moschea di Colle di Val d’Elsa.

 

 

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *