Contraffazione, Cenni (Pd): “Un plauso alla Guardia di Finanza. Uniti per sconfiggere il cancro della contraffazione”

“Ancora una volta vorrei rivolgere il mio plauso al lavoro delle forze dell’ordine che sono riuscite a intervenire con tempestività rompendo un asse della contraffazione che legava la Toscana, la Lombardia e la Campania. La lotta alla criminalità che opera sul fronte della commercializzazione di marchi falsi deve andare avanti con la massima determinazione”. Con queste parole Susanna Cenni, parlamentare del Pd alla Camera e Capogruppo democratico della Commissione Contraffazione ha commentato la maxi operazione della Guardia di Finanza di Viareggio che ha portato alla denuncia di 18 persone e al sequestro di oltre 250mila prodotti contraffatti. Una rete che ancora una volta agiva ingannando consumatori, sottraendo risorse e posti di lavoro all’economia pulita.

“Possiamo vincere la battaglia della lotta alla contraffazione – afferma Cenni – solo attraverso una forte sinergia tra imprenditori, consumatori, istituzioni e forze dell’ordine. Questo è lo spirito di fondo anche della proposta di legge che abbiamo depositato nei mesi scorsi e che punta a dare un riferimento normativo a questo impegno. Poi c’è la quotidianità e il lavoro di controllo del territorio che, talvolta, porta a operazioni come quella di oggi, coordinata dalla Procura della Repubblica di Lucca. Il successo dell’operazione della Guardia di Finanza ci rassicura, ancora una volta, sulla capacità di chi deve vigilare su questi traffici che tanti danni provocano alla nostra economia. Oltre alla repressione, poi, c’è un impegno culturale che dobbiamo portare avanti per la valorizzazione del Made in Italy, la tutela dei consumatori, e la promozione di un sistema di libera e trasparente concorrenza”.

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *