#InAula: la risposta all’interpellanza sui fatti di Vicofaro

 

In settimana è arrivata, con grande ritardo, la riposta all’interrogazione urgente, presentata ad agosto scorso, in cui avevo chiesto l’intervento immediato del Governo dopo l’aggressione di un migrante africano di 24 anni del Gambia, Buba Ceesay, ospite della parrocchia di Don Massimo Biancalani, a Vicofaro. Nel frattempo Don Biancalani, costretto a chiudere il centro per lavori di adeguamento della struttura, è stato oggetto di vili attacchi sui social da parte della Lega e di Forza Nuova e addirittura è stato denunciato al garante della privacy per le foto dei migranti in piscina.   Una situazione pesante, una di quelle che assieme a decine e decine di altre, ci racconta una recrudescenza del fenomeno intolleranza e razzismo, che non deve essere minimizzato o ancora peggio rimosso. La risposta del sottosegretario Luigi Gaetti alla mia interrogazione ha purtroppo confermato l’assenza di una necessaria e dura condanna da parte del Governo. Per questa e altre ragioni, nella mia replica in Aula, ho chiesto di attivare iniziative urgenti e una campagna di educazione e sensibilizzazione per fermare la deriva razzista e xenofoba.

Clicca qui per leggere il resoconto dei lavori in Aula e il testo dell’interrogazione.

Clicca qui per vedere il video del mio intervento in Aula.

 

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *