#InAula: Via libera della Camera alla Legge di Stabilità

Circa 32,4 miliardi di euro per il primo anno, 45,8 miliardi nel 2016 e  46,3 miliardi nel 2017. Sono questi i numeri che riassumono la Legge di Stabilità che ha avuto il via libera dalla Camera dei Deputati. Una legge migliorata grazie al lavoro svolto, soprattutto dai deputati del Pd, che il ministro Padoan ha definito “espansiva” per riassumere gli obiettivi al centro del provvedimento: rimettere in circolo la fiducia nel Paese e riportare in positivo il Pil.

L’ammontare della manovra per il 2015 era di 36,2 miliardi prima dell’intervento correttivo del Governo in seguito alle osservazioni formulate dalla Commissione europea il 22 ottobre scorso. Si ha così un miglioramento di 4,5 miliardi dell’indebitamento netto, programmato per il 2015 al 2,6 per cento del Pil contro il 2,9 per cento iniziale. A copertura delle misure espansive, la manovra reperisce nuove risorse per circa 26,5 miliardi di euro nel 2015, di cui oltre 16 miliardi tramite riduzione della spesa e circa 10 miliardi da aumenti delle entrate. Un testo migliorato da un lavoro emendativo dei deputati.

Per approfondire:

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *