Pd: richiesta dimissioni Berlusconi

La dignità delle donne e delle istituzioni non può essere ulteriormente calpestata: Berlusconi si deve dimettere.

Siamo all’ultima fermata, quella dei festini con le minorenni, della sovrapposizione fra vita privata e ruolo pubblico del premier, abituato a comprare tutto: aziende, deputati, donne.

Non in nostro nome, Presidente Berlusconi.

Restituisca la dignità che ha scippato alle donne, al Parlamento, al Paese.

Si Dimetta.

Emilia De Biasi, Elisa Marchioni, Delia Murer, Barbara Pollastrini, Lucia Codurelli, Anna Paola Concia, Susanna Cenni, Luisa Gnecchi, Donatella Mattesini, Letizia De Torre, Ileana Argentin, Margherita Miotto, Marina Sereni, Sabina Rossa, Maria Coscia, Paola De Micheli, Raffaella Mariani, Laura Froner, Maria Grazia Gatti, Chiara Braga, Rosa Villecco Calipari, Manuela Ghizzoni, Carmen Motta, Marilena Samperi, Doris Lo Moro, Sesa Amici, Marianna Madia, Donata Lenzi, Luciana Pedoto, Silvia Velo, Alessia Mosca, Rosa De Pasquale, Daniela Cardinale, Alessandra Siragusa, Amalia Schirru, Luisa Bossa, Daniela Sbrollini, Teresa Bellanova, Caterina Pes, Giusy Servodio, Vittoria D’Incecco, Elisabetta Rampi, Pina Picierno, Laura Garavini, Maria Grazia Laganà Fortugno, Cinzia Capano, Donatella Ferranti.

 
Roma, 18 gennaio 2011

Be Sociable, Share!

    1 commento


    1. Restituisca la dignità che ha scippato alle donne, al Parlamento, al Paese.

      Rispondi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *