Susanna Cenni in Val di Cecina per l’omaggio al monumento dell’eccidio delle Marie a Riparbella

 Giornata in Val di Cecina per Susanna Cenni che oggi, giovedì 15 febbraio, ha fatto tappa a Riparbella, Montescudaio e Pomarance. La candidata alla Camera in Toscana nel Collegio Uninominale 11 – Poggibonsi, ha partecipato alla deposizione dei fiori al monumento all’eccidio delle Marie a Riparbella, in ricordo della strage nazista delle Marie, avvenuta il 25 giugno 1944 quando gli uomini della Reichsführer-SS catturano 7 persone residenti presso il podere “Le Marie”, accusandole di aver dato sostegno nelle settimane precedenti ai partigiani e, dopo averle tenute in ostaggio, si macchiarono del vile gesto di ucciderle e incendiare la casa. Al ricordo di oggi, che si è svolto in contemporanea alla visita del segretario del Partito democratico Matteo Renzi, insieme a molti altri esponenti del partito e ai sindaci toscani al sacrario di Sant’Anna di Stazzema, hanno partecipato anche Alessandra Nardini, consigliere regionale del Pd,  il sindaco di Riparbella Salvatore Neri e i rappresentanti del Circolo Pd di Riparbella.

CenniValdicecina1

Una tappa importante nel tour elettorale di Susanna Cenni che ha spiegato: “Siamo qui perché l’impegno contro ogni forma di fascismo deve essere riaffermato ogni giorno. Qualche settimana fa ho firmato l’Anagrafe antifascista, perché credo fermamente nella democrazia e nei valori della nostra costituzione. Un impegno che anche in questa terra non è mai venuto meno, come dimostra la richiesta del gruppo di minoranza Viviamo Riparbella, che in consiglio comunale ha presentato una mozione per impedire la concessione di spazi o suolo pubblico a chi non garantisce di rispettare la Costituzione, le leggi e lo Statuto comunale impegnandosi a non professare e praticare comportamenti fascisti, razzisti ed omofobi. Richiesta che appoggiamo con assoluta convinzione nella speranza che, come avvenuto anche in altre comunità, il regolamento venga approvato”. La tappa in Val di Cecina di Susanna Cenni è proseguita con la visita a un’azienda di Montescudaio e nel pomeriggio a Pomarance, per l’iniziativa del Pd, ospitata al Teatro De Larderel dedicata ai temi dello sviluppo del turismo, della geotermia e delle energie rinnovabili.

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *