Susanna Cenni (Pd): “Bene la presa di posizione per l’attuazione della legge sul caporalato”

“Sull’attuazione della legge sul caporalato non si possono accettare passi indietro – ha detto Susanna Cenni – Dopo le preoccupanti dichiarazioni del Ministro degli Interni Matteo Salvini e del Ministro all’agricoltura Gian Marco Centiniaio che hanno espresso la volontà di cambiare la norma, è ancora più urgente sostenere la legge e promuovere tutte le azioni che garantiscano la piena applicazione della legge 199, perché solo così si tutelano la qualità del lavoro e le condizioni di vita dei lavoratori. La legge sul caporalato è una norma di civiltà che siamo riusciti a far approvare durante la scorsa legislatura e che ha portato a risultati importanti, a partire dalle numerose confische e operazioni di polizia, che hanno permesso di recidere il legame tra criminalità organizzata e lavoro della terra, garantendo un lavoro agricolo di qualità che tutela i lavoratori e le imprese che rispettano le regole. Anche dall’apposizione continueremo a difendere la buona agricoltura e le nostre eccellenze, affinché dietro a ogni produzione ci sia il rispetto dei diritti di chi lavora in agricoltura”. Così Susanna Cenni, vice presidente della Commissione agricoltura, esprime il suo apprezzamento e sostegno al documento promosso dall’associazione ambientalista Terra, della altre associazioni ambientaliste del Paese e dalle sigle sindacali in cui si chiede la salvaguardia e la piena applicazione della legge sul caporalato.

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *