1 maggio

“Domani, venerdì 6 maggio, buona parte dell’Italia sarà ferma, tanti lavoratori si mobiliteranno contro la politica economica di questo Governo e anche a Siena si svolgerà una manifestazione che, sono certa, sarà partecipata. Dalle Piazze italiane, ancora una volta, si alzerà una richiesta di politiche anticrisi, di risposte per la crescita ed il welfare, di dignità e diritti per il lavoro di ridistribuzione e di uguaglianza del reddito. Domande di civiltà che non potranno restare senza risposta”.