Agricoltura, Cenni (Pd): “Legge sul caporalato nessun passo indietro. Avanti con le filiere etiche e trasparenti”

“Il made in Italy è tema di cui tutti amiamo parlare, ma l’impegno per il lavoro di qualità non deve fermarsi. Le nostre produzioni agricole di qualità devono poter certificare non solo disciplinari di prodotto, ma anche trasparenza delle filiere, compresa la certezza dei diritti dei lavoratori. Nessun tentennamento quindi, la legge sul caporalato non […]

Continua a leggere

#Caporalato: la legge sul caporalato non si tocca. Investire sulle filiere agricole trasparenti

“30 mila aziende agricole si avvalgono ancora del ‘caporalato’”. Basta questo dato estrapolato dal rapporto Flai Cgil presentato nei giorni scorsi a Roma per farci capire la portata, ancora drammatica, del problema. E la necessità di mantenere salda la posizione contro questa pratica inaccettabile. Anche io ho partecipato a Roma alla presentazione del rapporto “Agromafie […]

Continua a leggere

#unasceltadifficile. Il mio voto sul job’s act

Il mio voto sul Job’s act Non mi è mai capitato prima di esprimere un voto diverso dalle indicazioni del gruppo. Forse chi ha una esperienza parlamentare più lunga della mia, o un diverso modo di vivere l’appartenenza, si muove più agevolmente, senza sofferenza, nell’autonomia del voto. Per me non è mai stato così. Il […]

Continua a leggere

Susanna Cenni (Pd)”Accanto ai lavoratori mobilitati con l’auspicio di una rinnovata unità del mondo sindacale”

“Domani, venerdì 6 maggio, buona parte dell’Italia sarà ferma, tanti lavoratori si mobiliteranno contro la politica economica di questo Governo e anche a Siena si svolgerà una manifestazione che, sono certa, sarà partecipata. Dalle Piazze italiane, ancora una volta, si alzerà una richiesta di politiche anticrisi, di risposte per la crescita ed il welfare, di dignità e diritti per il lavoro di ridistribuzione e di uguaglianza del reddito. Domande di civiltà che non potranno restare senza risposta”.

Continua a leggere

Cenni (Pd): “Con la Cgil per il lavoro e il rispetto delle regole”

“La mobilitazione della Cgil di domani è l’ennesimo segnale che il Paese reale – quello della gente che lavora, dei pensionati e dei disoccupati – lancia ad un governo capace di affrontare la crisi solo con i proclami, senza una strategia politica economica adeguata a superare la recessione e agganciare la ripresa. Per questo aderirò […]

Continua a leggere