#Etichettatura Onu, vince il buon senso, vince il Made in Italy

La risoluzione ONU secondo la quale molte eccellenze del Made in Italy sarebbero dannose per la salute, alla fine, non è passata. Bene così, perché sarebbe stato un duro colpo per il settore agroalimentare. Bene e giusto perché qualità e trasparenza verso i consumatori sono il tratto distintivo dei nostri migliori prodotti. C’era un errore […]

Continua a leggere

Cenni (Pd): “Il Governo attivi ogni strumento per cambiare la risoluzione ONU che danneggia il Made in Italy”

“Un ‘no’ deciso verso una risoluzione che, se dovesse essere approvata, rappresenterebbe un duro colpo per il nostro Made in Italy”. Susanna Cenni, vicepresidente della Commissione agricoltura è intervenuta oggi presentando una mozione del gruppo Pd in riferimento alla proposta di risoluzione in discussione presso l’Assemblea generale dell’ONU in materia di nutrizione e salute. “Il […]

Continua a leggere

Calci, Cenni (Pd): “Martedì prossimo il voto sulla risoluzione. Il Governo si impegni anche per gli emendamenti presentati nella Legge di Bilancio”

“Mi pare che ci sia una larga condivisione delle forze politiche sugli impegni chiesti dalla mia risoluzione (a firma anche di Ciampi e Ceccanti) e da quella della collega Gagnarli del M5S. Se martedì approvassimo in modo unanime, l’atto potrebbe rappresentare un elemento di forza, assieme al lavoro che Regione Toscana e Mipaf stanno svolgendo […]

Continua a leggere

#InCommissione: verso Expo due risoluzioni a mia firma su educazione alimentare nelle scuole, e impegni internazionali su cibo e buona agricoltura.

Ovunque lo sguardo cada si riconosce il logo di Expo2015, che si avvicina a grandi passi. Sarà un’importante occasione, ed allora è utile dare visibilità, ruolo, a  temi come la qualità dell’alimentazione e delle abitudini alimentari. Oltre ad aver presentato una proposta di legge che istituisce la giornata per l’educazione alimentare e la prevenzione dei […]

Continua a leggere

Sementi: rigettata la proposta di regolamento UE. Il contributo della commissione agricoltura

L’Italia ha dato il suo contributo alla bocciatura avvenuta l’11 febbraio, in sede Europea del testo unico sulle sementi che stabilisce norme per commercio e circolazione del materiale di propagazione vegetale e semi. La proposta, già  criticata da molte voci, tra le quali quella di Carlo Petrini, dai piccoli agricoltori e da alcune associazioni aveva […]

Continua a leggere