sciopero

È di qualche giorno fa la sghignazzata sul palco di Milano del ministro La Russa, stavolta la battuta era sulle donne di sinistra. (prevalentemente brutte a suo parere), accanto a lui una sorridente e oramai molto adeguata allo stile di ordinanza pidiellino, Viviana Beccalossi. Poi la Moratti che balla in modo non proprio sciolto, sulle note di “Viva la Mamma”… mi viene in mente una delle belle battute di Totò. “Ma mi faccia il piacere!!”

“Domani, venerdì 6 maggio, buona parte dell’Italia sarà ferma, tanti lavoratori si mobiliteranno contro la politica economica di questo Governo e anche a Siena si svolgerà una manifestazione che, sono certa, sarà partecipata. Dalle Piazze italiane, ancora una volta, si alzerà una richiesta di politiche anticrisi, di risposte per la crescita ed il welfare, di dignità e diritti per il lavoro di ridistribuzione e di uguaglianza del reddito. Domande di civiltà che non potranno restare senza risposta”.