#Terra di siena e caporalato

Come già emerso nei mesi precedenti la Toscana non è immune a fenomeni di sfruttamento, e purtroppo gli arresti del 13 ottobre che hanno avuto come protagonista un impresa a cavallo tra le province di Siena e Firenze ce lo hanno testimoniato. In questi casi oltre a compiere un reato a danno delle persone si rischia di danneggiare anche una terra, come il Chianti che ha sempre fatto della qualità una scelta indiscutibile. Sul tema ho scritto una riflessione che condivido con voi.

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *