Verso le primarie. Andrea Orlando con Susanna Cenni e Emiliano Fossi a Campi Bisenzio per parlare di Made in Italy

 

Proseguono le iniziative nazionali promosse dal comitato Andrea Orlando, in vista delle Primarie del 30 aprile. Venerdì 28 aprile Campi Bisenzio ospiterà l’iniziativa “Bello, pulito, buono e trasparente. Il Made in Italy che fa grande il Paese“. Appuntamento dalle ore 10 presso l’azienda Giusto Manetti Battiloro, in via Tosca Fiesoli, per parleremo di Made in Italy, produzioni di qualità, contraffazione e caporalato con le imprese e i lavoratori del manifatturiero e del mondo agricolo, con interventi di Susanna Cenni, parlamentare del Pd e capogruppo Pd in commissione indagini sul fenomeno contraffazione; di Emiliano Fossi, sindaco di Campi Bisenzio, e conclusioni affidate al candidato alla segreteria del Pd, Andrea Orlando. All’incontro parteciperanno i rappresentanti del mondo produttivo, del lavoro e dell’associazionismo.

“L’iniziativa di Campi Bisenzio – spiega Susanna Cenni, parlamentare del Pd alla Camera  – chiude un percorso congressuale fatto di tanti incontri in cui Andrea Orlando ha illustrato le proprie idee e i risultati della conferenza programmatica, ascoltando imprese, lavoratori, studenti e insegnanti. Venerdì a Campi Bisenzio avremo nuovamente modo di parlare di sviluppo, alzando lo sguardo e guardando alla parte sana, pulita e bella del paese che con fatica, investimenti e convinzione rappresenta un volto importante dell’economia italiana. Quella parte che è formata dalle tante imprese agricole, artigiane e industriali, che sono fondamentali alleati per lo sviluppo del Paese. Tutti insieme cercheremo di ascoltare qualità, capacità e difficoltà di quel tessuto produttivo che è nostro dovere sostenere riorganizzando al meglio l’attività di contrasto al fenomeno della contraffazione, con norme adeguate, con una unica regia nel Governo, con iniziative territoriali che  tengano assieme produttori, lavoro e istituzioni locali, agevolando e  sostenendo quelle imprese che introducono sistemi di tracciabilità innovativi, provando a modificare alcune norme europee”.

“Per me è un piacere e un onore ospitare a Campi Bisenzio un’iniziativa con Andrea Orlando in vista delle primarie del Pd – commenta Emiliano Fossi, sindaco di Campi Bisenzi – Importante è la sua presenza nel nostro territorio e ancora di più i temi trattati: la difesa del marchio “made in Italy” e la legge sul caporalato. Su impulso del ministro Orlando, pochi giorni fa, è entrato in vigore questa norma fondamentale che colpisce una vergogna del nostro Paese: una risposta dura ma giusta della politica a chi si rende colpevole del reato di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro”.

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *