VIOLENZA DONNE, CENNI (PD): GOVERNO ATTUI PIANO BLOCCATO DA UN ANNO

violenzadonne“Ancora un volta vediamo un governo allo sbando, dove le due forze politiche Lega e M5S litigano a colpi di dichiarazioni a mezzo stampa ed interviste sulla pelle degli italiani, e in questo caso soprattutto delle italiane, strumentalizzando problemi gravi radicati nel tessuto sociale: oggi è il caso della violenza contro le donne. E’ notizia di poco fa che il governo avrebbe cancellato la conferenza stampa per la presentazione del piano antiviolenza, per altro fermo da oltre un anno, mentre il sottosegretario Spadafora rilascia interviste su Italia sessista, tema indubbiamente vero se analizziamo gli atti di questo Governo e linguaggio di importanti esponenti a cominciare dal ministro Salvini. Vorremmo però che il governo chiarissse immediatamente le sue posizioni e soprattutto che producesse fatti e non parole: ricordiamo che ad oggi i fondi stanziati nel 2018 dal governo Pd per i centri antiviolenza non sono ancora stati trasferiti alle regioni ma sono bloccati e chissà quando verranno sbloccati; la maggioranza ha respinto tutti i 90 emendamenti al Codice Rosso proposti per rafforzare la tutela delle donne vittime di violenza. Ministri e sottosegretari di questo governo dunque evitino di usare le donne come mezzo di propaganda e attuino al più presto il Piano antiviolenza per la tutela delle donne”. Lo dichiara la deputata del Pd, Susanna CENNI.

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *